Scrivi e premi "invio"

NEWS

Home > News > Dettaglio News
15Nov

Cass. pen., Sez. IV, 25 ottobre 2017, n. 48963
Struttura aziendale complessa e decisione estemporanea del preposto: il datore di lavoro non è penalmente responsabile.

La Corte di Cassazione, nella pronuncia in esame, ha escluso la responsabilità penale del datore di lavoro dell’impresa affidataria per l’infortunio occorso ad un lavoratore della ditta esecutrice, il quale, per terminare quanto prima le lavorazioni, d’accordo con il preposto, aveva stabilito di proseguire i lavori in una parte del cantiere non ancora messa in sicurezza.
In particolare, la Cassazione ha ritenuto giuridicamente corretta l’argomentazione svolta dalla Corte d’Appello, la quale aveva escluso ogni profilo di colpa in capo all’imputato “sia per la complessità della struttura aziendale, con diversi cantieri aperti ed una predisposta organizzazione di preposti, sia tenendo conto che l’incidente non era derivato da scelte gestionali di fondo o da difetti strutturali conosciuti o conoscibili dal datore di lavoro, ma da una decisione estemporanea assunta nello svolgimento dei lavori del cantiere e dunque di carattere meramente occasionale: la gestione del rischio era quindi riconducibile alla sfera di responsabilità del preposto”.

Avv. Giulia BRUNELLI
Studio Lageard

Condividi:

PROSSIMI CORSI IN PARTENZA

SCOPRI TUTTI I CORSI DISPONIBILI

NEWS

News

Le attrezzature per il sollevamento dei carichi ELEVATORE...

  Attrezzatura composta da argano a fune metallica, movimentata da motore elettrico con portata massima sino a 200 Kg....

Continua a leggere...

News

Cass. pen., Sez. IV, 25 ottobre 2017, n....

La Corte di Cassazione, nella pronuncia in esame, ha escluso la responsabilità penale del datore di lavoro dell'impresa...

Continua a leggere...

News

L'angolo tecnico Le scale portatili

Le scale semplici portatili a mano rientrano nel campo d'applicazione dell'art. 113 del D.Lgs 81/2008. Tali attrezzature,...

Continua a leggere...

News

Cass. pen, Sez. IV, 11 luglio 2017, n. 33758 La...

La Corte di Cassazione, con la pronuncia in esame, ha ribadito che gli obblighi di vigilanza e controllo gravanti sul datore...

Continua a leggere...

ARCHIVIO NEWS